L'Evento

Si è conclusa l’XI° edizione del Concorso Letterario “IL ROVO”

Il cinque agosto, nel cuore del centro storico di Cagnano Varano, in Largo Purgatorio, si è conclusa l’undicesima edizione del Concorso Letterario IL ROVO. È stata una splendida serata, ricca di emozioni e di belle presenze.

A questa ha preso attivamente parte l’Arma dei Carabinieri per la sezione Legalità, dedicata alla memoria del Luogotenente Vincenzo Carlo Di Gennaro, medaglia d’oro al valore civile, scomparso tragicamente il 13 aprile 2019, mentre si trovava in servizio a Cagnano Varano. Il Concorso letterario “IL ROVO” gli ha dedicato, dall’anno della sua morte, una delle sue sezioni, la sezione Legalità ed ha reso partecipi sia la famiglia che, a questa edizione non è potuta essere presente, sia l’Arma dei Carabinieri che ha onorato la serata con importanti presenze, nelle figure del Comandante Provinciale Carabinieri di Foggia Colonnello Nicola Lorenzon ,del Tenente Colonnello Sante Picchi Comandante della Compagnia dei Carabinieri di Vico del Gargano e del Maresciallo Capo Graziano Carmine Foschi Comandante della Stazione Carabinieri di Cagnano Varano. Tra le autorità erano presenti anche il Presidente dell’Ente Parco del Gargano dottor Pasquale Pazienza, Il sindaco di Cagnano Varano dottor Michele Di Pumpo, l’assessore alla cultura dottor Michele Coccia e la consigliera dottoressa Antonella Donataccio.

Tutto si è svolto in un’atmosfera a dir poco magica, sotto un cielo trapunto di stelle e con l’aiuto di due straordinari musicisti, Il contrabbassista Salvatore Curatolo e il chitarrista Claudio Pelusi. La serata si è dipanata tra la lettura dei lavori e le premiazioni dei vincitori delle tre sezioni, Legalità, Poesia e Prosa. L’evento si è concluso con un aperitivo letterario preparto dal ristorante CATAMÈ consumato all’aperto nella piazza di Largo Purgatorio. Ha coordinato la serata Alberto Mangano, giornalista e scrittore foggiano.

La fotografia e il filmato dell’evento sono stati affidati al sensibile occhio del professor Giuseppe Grossi.

I Vincitori, provenienti da tutta Italia, hanno apprezzato i premi e la serata, organizzata con impeccabile maestria dai fondatori del Concorso e dalla Pro Loco di Cagnano Varano nella figura della Presidente Sara Scirocco. I vincitori del primo premio delle tre sezioni, Legalità, Prosa e Poesia, hanno ricevuto un premio di cinquecento euro, una targa e un voucher offerto dal concorso Letterario “Il Tratturo Magno” de L’Aquila, con il quale Concorso nazionale “IL ROVO” è gemellato che permetterà loro di soggiornare gratuitamente, di fare una visita guidata e di partecipare ad una cena di gala nella città de L’Aquila nella giornata dell’evento del “Tratturo Magno” che si terrà il 29 ottobre 2022.

La concorrente vincitrice del primo premio della sezione Legalità ragazzi ha vinto una targa e un buono libri da100 euro.
La concorrente vincitrice del primo premio Legalità adulti ha vinto una targa , 500 euro e un voucher del concorso letterario il Tratturo Magno col quale il concorso letterario il Rovo è gemellato.

I secondi e terzi premi hanno vinto una targa e cesti di prodotti delle start up di Cagnano Varano, dell’Agriturismo Biorussi di Carpino, o una cassetta di Vini cantina D’Araprì di San Severo.

Son stati assegnati anche due premi Radici e Territorio per la sezione Poesia e Prosa a due concorrenti di Cagnano Varano, nonché alcune menzioni della giuria per i lavori che si sono distinti.

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Show Buttons
Hide Buttons